6° Giornata in memoria di Lorenzo Tomatis INQUINAMENTO AMBIENTALE E SALUTE: QUALE FUTURO PER LE NUOVE GENERAZIONI IN ITALIA

ISDE organizza  la 6° Giornata in Memoria di Lorenzo Tomatis “INQUINAMENTO AMBIENTALE E SALUTE: QUALE FUTURO PER LE NUOVE GENERAZIONI IN ITALIA”

I POSTI SONO LIMITATI A 120 E L’ISCRIZIONE E’ GRATUITA

L’evento è organizzato da Istituto Superiore di Sanità e Associazione Medici per l’Ambiente – ISDE Italia, con il patrocinio di Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri – FNOMCeO.

Origine della manifestazione
“La società nella quale viviamo, distratta fino alla smemoratezza, sembra non sapere più che per oltre un secolo i lavoratori di molte industrie chimiche e manifatturiere sono state le cavie involontarie per l’identificazione della cancerogenicità di composti chimici….ma le sostanze tossiche e pericolose non cessano di essere tali una volta uscite dalle fabbriche”.
…. “la deliberata spietatezza con la quale la popolazione operaia è stata usata per aumentare la produzione di beni di consumo e dei profitti che ne derivano si è ora estesa su tutta la popolazione del pianeta, coinvolgendone la componente più fragile che sono i bambini, sia con l’ esposizione diretta alla pletora di cancerogeni, mutageni e sostanze tossiche presenti nell’ acqua, aria, suolo, cibo, sia con le conseguenze della sistematica e accanita distruzione del nostro habitat”. L. Tomatis 1987

Scopo e obiettivi
Aria, acqua, terra, i beni essenziali per la vita che già 30 anni fa Lorenzo Tomatis vedeva compromessi a causa di uno sviluppo miope e dissennato da parte dell’uomo, sono l’oggetto di studio e riflessione di questa VI giornata a lui dedicata.
Le centinaia di migliaia di sostanze chimiche immesse nel corso dell’ultimo secolo nell’ambiente sono ormai sistematicamente presenti in quasi tutte le matrici ambientali e non solo ne risulta compromessa la qualità di aria, acqua, suolo, ma la stessa salute umana ne è potenzialmente minacciata.
Scopo della giornata è declinare questi concetti attraverso alcune paradigmatiche realtà italiane, fare il punto sulle condizioni della salute infantile in aree critiche del nostro Paese e delineare possibili strategie di soluzione.
Ci auguriamo che ricordare in questo modo, a distanza di 8 anni dalla sua scomparsa, Lorenzo Tomatis non sia quindi un mero atto celebrativo, ma l’occasione non solo per una riflessione condivisa su temi così cruciali, ma anche per una riscoperta del ruolo della Ricerca e della Medicina, che per Lorenzo Tomatis, non potevano avere altro fine che non quello della “difesa della salute pubblica e della dignità dell’uomo”.

DOMANDA DI ISCRIZIONE

Download (PDF, 44KB)

PROGRAMMA

Download (PDF, 121KB)